Nov 14 2016

Alcuni chiarimenti importanti per tutti gli iscritti

In seguito a richiesta, pubblichiamo alcuni chiarimenti che possono essere di interesse per tutti gli iscritti:

LA LETTERA DI CONVOCAZIONE PER LA DONAZIONE
L’ intervallo di tempo che deve decorrere tra una donazione e l’altra è tassativamente di:
almeno 90 giorni per gli uomini,
almeno 180 giorni per le donne (le donne non possono donare sangue durante le mestruazioni o la gravidanza, e per un anno dopo il parto).
Allo scadere di questo intervallo, è nostra consuetudine inviare agli associati un avviso di convocazione con il quale ricordiamo che a partire da una data specifica possono recarsi presso il servizio trasfusionale di competenza per effettuare la propria donazione periodica. Desideriamo precisare che tale avviso costituisce puramente e semplicemente un pro-memoria, quindi, nel caso il donatore per qualche disguido non dovesse ricevere tale pro-memoria, allo scadere dell’intervallo, se è in salute e non è in sospensione, può recarsi spontaneamente presso il servizio trasfusionale per effettuare la propria donazione, senza obbligo di avvisare l’AVIS Buscate. E’ altresì importante ricordare che l’intervallo di 90/180 giorni è tassativo: pertanto prima di recarsi spontaneamente, è assolutamente necessario conteggiare CON PRECISIONE i giorni (almeno 90 giorni +1, o 180 giorni +1): l’anticipo anche di 1 solo giorno non permetterà di effettuare alla donazione.
GLI ESITI DELLE ANALISI DEL SANGUE
Al termine di ogni donazione di sangue vengono prelevati alcuni campioni che vengono analizzati nel rispetto della sicurezza del donatore e del ricevente.
Se i valori di queste analisi risultano nella norma, gli esiti non vengono recapitati al domicilio del donatore, ma restano a disposizione in formato cartaceo presso la sede dell’AVIS Comunale dove ogni interessato PUÒ RITIRARLI negli orari di apertura dell’ufficio a partire da 30 giorni dopo la donazione (si invitano gli avisini a ritirare periodicamente le proprie analisi per evitare l’accumularsi della carta, non è necessario il preavviso).
Se invece dalle analisi dovesse essere riscontrato qualche problema, l’interessato verrà prontamente avvisato per la valutazione del caso.
Per ulteriori informazioni: http://avis-buscate.myblog.it/la-donazione
I CONTROLLI MEDICI PERIODICI
Ogni donatore viene periodicamente sottoposto a controllo medico con elettrocardiogramma.
La periodicità dei controlli viene personalizzata e stabilita dal Servizio Trasfusionale sulla base dell’età di ogni singolo donatore.
Per ulteriori informazioni: http://avis-buscate.myblog.it/diventa-donatore
L’ISCRIZIONE ALL’AVIS VIENE FORMALIZZATA SOLO DOPO AVERE EFFETTUATO LA PRIMA DONAZIONE
La registrazione dei dati individuali presso l’ufficio dell’AVIS e Il superamento degli esami di idoneità non comportano l’automatica iscrizione all’AVIS. L’iscrizione sarà formalizzata solo DOPO avere effettuato la PRIMA DONAZIONE, in seguito alla quale l’iscritto dovrà depositare due foto formato tessera (obbligatorie) alla sede AVIS. Solo successivamente verrà consegnata la tessera ufficiale di Donatore. Se ti sei registrato e hai superato gli esami di idoneità ma non hai mai effettuato una donazione, non sei considerato iscritto.
Per ulteriori informazioni: http://avis-buscate.myblog.it/diventa-donatore
Per ogni ulteriore chiarimento restiamo a disposizione.

Gen 13 2017

Comunicato su carenza sangue

C’è carenza di sangue: AVIS Nazionale ricorda l’importanza di donare in modo periodico e programmato.

«Il dono è un’azione di grande generosità che va compiuta in modo periodico e programmato». Con queste parole, il Presidente di AVIS Nazionale, Vincenzo Saturni, commenta i dati diramati nelle ultime ore dal Centro Nazionale Sangue, che denunciano una carenza complessiva in tutta Italia di 2600 unità di globuli rossi, complici il maltempo ed il picco influenzale.

«È opportuno ricordare che nel nostro Paese – ricorda Saturni – è attivo un modello di compensazione che permette lo scambio di sangue ed emoderivati tra tutte le regioni. Ciò garantisce la stabilità di tutto il sistema, caratterizzato dalla stretta collaborazione tra le Strutture Regionali di Coordinamento, il Centro Nazionale Sangue e le associazioni di donatori di sangue. Questa sinergia permette, da un lato, il costante monitoraggio del fabbisogno e della disponibilità di sangue, dall’altro il coinvolgimento diretto dei volontari e fa sì che questi preziosi elementi salva-vita siano disponibili su tutto il territorio nazionale. È importante, quindi, donare con regolarità, rispettando la pianificazione messa a punto dai servizi trasfusionali e concordata con le Associazioni come AVIS.

Se ogni anno siamo in grado di raggiungere l’autosufficienza – continua il Presidente di AVIS – è grazie all’efficacia di tale struttura organizzativa e soprattutto alla solidarietà di tutti quegli italiani (oltre 1.700.000, di cui quasi 1.300.000 soci AVIS) che compiono questo atto con costanza e continuità, rispondendo tempestivamente alla chiamata delle associazioni.

Infine, a questo commento fa eco un appello che vogliamo rivolgere soprattutto ai più giovani: l’invecchiamento della popolazione rende necessario coinvolgere sempre di più le nuove generazioni, affinché possano rendersi protagonisti di questi piccoli, ma importanti gesti per la sopravvivenza di più di 1.700 persone che ogni giorno ricevono trasfusioni».

Dic 11 2016

Buon Natale 2016

Tanti Auguri di Buone Feste da

AVIS COMUNALE BUSCATE

natale16

Ott 19 2016

Festa per il 47° Anniversario di Fondazione

AVIS Comunale Buscate

FESTEGGIA DOMENICA 13 NOVEMBRE 2016
IL 47° ANNIVERSARIO DI FONDAZIONE

PROGRAMMA:

Ore 10.00 – Ritrovo presso il monumento AVIS in zona Parco Pratone a Buscate – Via Papa Giovanni XXIII (in caso di maltempo ritrovo presso il sagrato della Chiesa Parrocchiale San Mauro)

Ore 10.15 – Partenza corteo per le vie cittadine, accompagnato dal Corpo Musicale Santa Cecilia di Buscate

Ore 10.30 – S. Messa del Donatore in Parrocchia San Mauro

Ore 11.30 – Conferimento benemerenze ai soci avisini presso la Sala Consigliare del Comune di Buscate.

AL TERMINE RICCO BUFFET RINFRESCO

TUTTA LA CITTADINANZA E’ INVITATA A PARTECIPARE ALLA CERIMONIA.

 

Post precedenti «